Misano in salita per i nostri National


Bergamo, 30 maggio 2017

Lo scorso weekend sono scesi in pista insieme ai campioni del Campionato Italiano Velocità anche i ragazzi del National Trophy, con i nostri Emanuele Lobartolo e Nicholas Luzzi a tenere alte le bandiere di Extreme Racing Service in sella alle loro MV Agusta F3 675.
Il trofeo è molto selettivo e vede al via 40 veloci piloti per una griglia di partenza che poco ha da invidiare al massimo campionato titolato.
Il bresciano Lobartolo inizia finalmente a migliorare il suo feeling con la nostra veloce tre cilindri italiana che richiede una guida ed un utilizzo diverso da quello a cui era abituato. Feeling che ha invece Luzzi anche se purtroppo si trova a dover lottare non solo con gli avversasi ma anche con uno stato influenzale che non gli da tregua per tutto il weeekend.
Dopo il venerdì di prove libere c’è grande fiducia nel box Extreme, fiducia che sbocca in entusiasmo sabato mattina durante il primo turno di qualifica, che si svolge sotto la pioggia, che vede i nostri piloti lottare per tutto il turno per la pole position. Lobartolo terzo e Luzzi sesto infiammano gli animi del team e son di buon auspicio per la gara.
Il secondo turno si svolge invece su pista asciutta e ridimensiona un poco le aspettative del team, Emanuele non riesce a ripetere i tempi di venerdì e si ferma in 22esima posizione, mentre il febbricitante Nicholas si deve accontentare della 32esima posizione in griglia.
Alla via della gara domenica mattina l’asfalto presenta nuovamente delle chiazze di umido dovute alla pioggia notturna, e proprio una di queste tradisce Lobartolo vittima di un innocua scivolata nel corso del secondo passaggio.
Più guardingo Luzzi, che ancora vittima dell’influenza stringe però i denti recuperando ben dieci posizioni fino a concludere 22esimo sotto la bandiera a scacchi.
“Possiamo e dobbiamo raccogliere di più – parla Caravita – purtroppo Lobartolo sta pagando un poco la mancanza di esperienza con la nostra moto e Nicholas questo weekend stava davvero male. Giriamo in fretta pagina, il potenziale di moto e piloti c’è, ora ci attende il Mugello dove i suoi bellissimi saliscendi so che sapranno esaltare entrambi”
Appuntamento per tutti quindi il 1 e 2 luglio sulle colline toscane del Mugello, dove attendiamo il riscatto dei nostri piloti! Forza ragazzi!

press extreme

condividi Extreme con i tuoi amici...Share on Facebook
Facebook
Tweet about this on Twitter
Twitter
Share on Tumblr
Tumblr
Share on VK
VK
Email this to someone
email