Inizia il CIV 2020 al Mugello


Extreme Racing subito protagonista

Bergamo, 7 luglio 2020

Dopo mesi di assenza che sono sembrati anni, è finalmente iniziato lo scorso weekend al Mugello il Campionato Italiano Velocità. Extreme Racing Service sempre più protagonista, impegnato nelle classi SuperSport 300 e 600, nella neonata Women’s European Cup e nel National Trophy 600.

CIV SuperSport 600
Davide Stirpe parte col piede giusto qualificandosi in prima fila alle spalle di Locatelli e di Bernardi. Il neo acquisto Federico Fuligni sconta invece qualche problema di messa a punto, non riuscendo ad andare oltre una quindicesima posizione in griglia che non rispecchia senz’altro il suo valore.
Stirpe è decisamente in forma questo weekend, nella prima gara delle due in programma chiude terzo, conquistando subito il primo podio stagionale, al termine di una grande battaglia con Bernardi, Mercandelli e Roccoli. Sfortunato invece Fuligni, che è costretto al ritiro a causa di un inconveniente ad uno pneumatico.
Podio bissato in gara 2 per Stirpe, che sale un gradino conquistando la seconda posizione in gara ed in campionato. Conclude il weekend con una grande gara Federico Fuligni, che rimonta dalla 15esima posizione in griglia fino alla nona posizione finale, con un passo gara vicino ai migliori. Siamo certi a Misano potrà fare grandi cose.

CIV SuperSport 300
C’è grande attesa per la rinnovata formazione che Extreme schiera nella piccola 300, Leonardo Carnevali e Davide Conte faticano più del previsto in qualifica, non andando oltre la 15esima e 16esima posizione. Gara 1 vede Conte uscire di scena nel primo giro e Carnevali transitare in decima posizione dopo essere rimasto immischiato nel gruppo centrale ad inizio gara. Gara 2 vede invece Leonardo Carnevali compiere un capolavoro, transitando appaiato sul traguardo insieme a Settimo, Bastianelli, Vanucci e Marino. Sarà solo il fotofinish ad assegnargli la quarta piazza. Un piccolo errore rovina la gara di Conte, un’escursione nella ghiaia mentre era in lotta per la zona punti l’ha purtroppo retrocesso lontano dai primi 15. Non mollare Davide siamo vicini alle posizioni che contano.

Women’s European Cup
Dopo la gavetta nelle categorie minori, Giulia Vercilli scende in pista contro le migliori atlete europee, con l’obiettivo di fare esperienza in queste prime gare per poter competere presto con le più veloci. Qualificatasi in settima posizione ha mantenuto la posizione nella gara d’esordio della categoria. Ora il ghiaccio è rotto e dalla prossima gara di Misano Giulia potrà attaccare.

National Trophy 600
Un campionato che cresce di livello ogni anno di più, nuovi piloti che alzano l’asticella e Nicholas Luzzi che reagisce di conseguenza. Ancora alle prese con delle difficoltà a gestire le qualifiche, si schiera al via delle due gare in 12esima posizione. Luzzi si è sempre dimostrato più a suo agio in gara, nella mischia, ed è qui che dà il meglio, risalendo fino alle settima ed ottava posizione rispettivamente in gara 1 ed in gara 2.

Soddisfatto del lavoro svolto il team principale Paolo Caravita: “Voglio innanzitutto ringraziare la FMI per aver fatto ripartire il nostro meraviglioso sport con uno sforzo organizzativo encomiabile! Sono estremamente fiero del grandissimo lavoro fatto dalla squadra in condizioni davvero difficili, tutti i piloti ed ogni singolo componente della squadra ha dato il 110% ed i risultati ottenuti ne sono la conseguenza. Ora il ghiaccio è rotto e stiamo già preparandoci alla grande per il round 2 di Misano”.

Archiviato questo primo appuntamento, l’appuntamento è con tutti a Misano Adriatico il 25 e 26 luglio!

press Extreme

condividi Extreme con i tuoi amici...Share on Facebook
Facebook
Tweet about this on Twitter
Twitter
Share on Tumblr
Tumblr
Share on VK
VK
Email this to someone
email