Difficile inizio a Misano


Bergamo, 7 aprile 2022

La nuova stagione del Campionato Italiano Velocità ha preso il via lo scorso weekend a Misano Adriatico, stagione ricca di novità per la nostra squadra che porta in gara per la sua prima assoluta la nuova MV Agusta F3 800 RR, evoluzione della moto campione in carica con Davide Stirpe per rispettare il nuovo regolamento della SuperSport New Generation.
Ad affiancare il campione romano i giovani scalpitanti Andrea Campaci ed Andrea Giombini, alla loro prima stagione nella nuova categoria.

Nei test invernali la nuova moto ha dimostrato un grande potenziale, ma i nuovi progetti hanno bisogno di tempo per crescere, e di macinare chilometri in pista.
Il clima bizzarro che ci ha accolto a Misano, con temperature invernali e continui scrosci di pioggia, non ci ha permesso di completare il lavoro di messa punto, che è quindi proseguito anche durante i turni ufficiali a disposizione.

Stirpe tira fuori gli artigli nelle seconde qualifiche ed ottiene la settima casella in griglia, mentre Campaci e Giombini reduci anche da due scivolate nelle prove libere ottengono la 19esima e 23esima posizione.

Tanto freddo e alcune goccie di pioggia al via di gara 1 hanno compromesso la prima gara di Andrea Giombini, costretto al ritiro dopo essere partito con le rain.
Protagonista di un ottima gara fin agli ultimi giri Andrea Campaci è purtroppo incorso in una scivolata mentre si trovava in zona punti all’esordio nel massimo campionato nazionale.
In lotta per il podio nel primo terzo di gara, il campione in carica Davide Stirpe ha poi dovuto gestire un degrado prematuro degli pneumatici concludendo in nona posizione.

Dopo la delusione di gara 1 Andrea Giombini si riscatta con un ottima 11esima posizione al suo esordio in sella alla nostra MV Agusta Motor F3.
Dolorante per la caduta di ieri, Andrea Campaci stringe i denti e porta a casa i primi punti della stagione chiudendo il 13esima posizione.
Una spaventosa caduta interrompe anzitempo la gara di Davide Stirpe, fortunatamente tornato indenne ai box.

Esordio sfortunato nella Women’s European Cup per Monica Robotta, incorsa in una caduta nelle prime fasi di gara che purtroppo le hanno procurato la frattura della clavicola. A lei vanno i nostri migliori auguri di pronta guarigione, ti aspettiamo presto in pista Monica!

“Quello appena concluso – parla Paolo Caravita ndr – è stato sicuramente il weekend di gara più duro e difficile di sempre nella storia di Extreme. Faccio innanzitutto i nostri migliori auguri di pronta guarigione alla nostra Monica! In questa tempesta però è emersa la grande coesione e forza della squadra che è la certezza da cui ripartiamo per andare a prenderci quello che sappiamo possiamo ottenere.”

La delusione è tanta, ma la voglia di riscatto del nostro campione e di tutta la squadra è ancora più forte.

Vi aspettiamo a Vallelunga il 7 e 8 maggio per sostenere i nostri piloti!

press Extreme

condividi Extreme con i tuoi amici...Share on Facebook
Facebook
Tweet about this on Twitter
Twitter
Share on Tumblr
Tumblr
Share on VK
VK
Email this to someone
email