Bassi sul podio al Mugello


Scarperia, 12 aprile 2015
Esordio stagionale per Extreme Racing Service sul bellissimo saliscendi toscano del Mugello, in pista con Stefano Bassi nella prima gara del trofeo italiano amatori cat.1000 in sella alla sua BMW S1000RR.
La prima stagionale ha sempre un sapore particolare, mesi invernali passati ad allenarsi e quando arriva il momento dell’esordio l’emozione è altissima per verificare il risultato del lavoro svolto. Dopo il venerdì di prove libere dedicato alla ricerca del miglior set up per la sua moto, sabato mattina il nostro Stefano sente nel polso la possibilità di mettere in scena un ottima qualifica, i tecnici Extreme hanno lavorato duro per mettere Bassi nelle condizioni di esprimersi al meglio ed allo scadere dei venti minuti a disposizione per il primo turno di qualifica Stefano li ripaga con un ottima prima fila provvisoria, terzo tempo a pochi decimi dalla pole position.
Il risultato è molto buono ma nessuno in box dorme sugli allori. Sotto lo sguardo attento del team manager Paolo Caravita la squadra Extreme capitanata da Riccardo Pollastri è al lavoro per affinare la BWM di Bassi in vista del secondo ed ultimo turno di qualifica.

Le condizioni meteo sono ottimali all’apertura della pit line, Stefano entra in pista determinato e già al secondo passaggio infrange il suo limite e porta Extreme Racing Service in pole position con un tempo che nessuno riuscirà più a battere fino alla fine del turno.
Grande felicità al box Extreme, una pole position che premia Stefano e tutto il team del lavoro fin qui svolto, e che fa ben sperare per la gara di domenica.
Domenica pomeriggio Stefano e la squadra sono in griglia in prima fila, in pole position, a godersi il panorama offerto dal rettilineo del Mugello libero da ogni ostacolo.

Allo spegnersi del semaforo il nostro Bassi scatta benissimo dalla griglia e si porta al comando della corsa, posizione che mantiene con grinta nei primi giri. Oltrepassata metà gara purtroppo il nostro Stefano inizia ad avvertire delle imprecisioni nel cambio della sua BMW, che lo costringono ad alzare il ritmo e viene sopravanzato da alcuni avversari. Stringendo i denti giunge al traguardo agguantando il gradino più basso del podio di categoria, un ottimo risultato ma che viste le premesse del sabato lasciano un po’ d’amaro in bocca.
Bassi e la squadra si sono già rimboccati le maniche, e dopo questo folgorante inizio, il 24 maggio si presenteranno a Vallelunga per puntare decisi alla vittoria.
press Extreme
condividi Extreme con i tuoi amici...Share on Facebook
Facebook
Tweet about this on Twitter
Twitter
Share on Tumblr
Tumblr
Share on VK
VK
Email this to someone
email