Stefano Bassi secondo a Valleluna


Campagnano di Roma, 24 maggio 2015
Dopo la convincente prestazione nella gara di apertura al Mugello, Stefano Bassi si presenta a Vallelunga determinato a dare il meglio il meglio di se nonostante le difficoltà oggettive che si troverà ad affrontare su un pista a lui quasi sconosciuta.
Appuntamento particolarmente impegnativo per via della doppia gara che si svolgerà nel weekend, e che lascia spazio ad un solo turno di prove di sabato mattina, da affrontare inoltre su una pista bagnata dalla pioggia scesa alle prime ore del giorno.
Assistito dal fido capo tecnico dell’Extreme Racing Service, Riccardo Pollastri, Stefano non si lascia impressionare dal meteo, e grazie ad un ottimo assetto da bagnato prende confidenza con l’asfalto viscido veleggiando in posizione da seconda fila provvisoria. Verso la fine del turno la pista va asciugandosi ma purtroppo non c’è più tempo utile per cambiare le gomme, e Bassi viene scavalcato da alcuni avversari, che avendo montato pneumatici da asciutto ora relegano Stefano in 11esima posizione finale in griglia. 
Sabato pomeriggio è tempo di gara 1 e purtroppo piove di nuovo, destreggiarsi al centro del gruppo su una pista bagnata e poco conosciuta è molto rischioso, è solo la prima gara ed il nostro Stefano non se la sente, giustamente, di rischiare nulla più del dovuto e conclude la gara a centro classifica evitando le insidie di tante scivolate fino all’interruzione prematura della gara per un brutto incidente.
“Brutta gara sotto la pioggia …non sentivo la moto x nulla e di conseguenza non sono mai riuscito a spingere!!!! – le parole sincere di Stefano a fine gara – Tante cadute e poi interrotta al penultimo giro x brutto incidente!!! Sicuramente non sono un mago della pioggia!!!!

Una piacevole serata con i ragazzi Extreme permette di sciogliere la tensione accumulata, e domenica Bassi, la sua fida BMW S1000RR, ed il capo tecnico Pollastri sono felici di trovare un cielo grigio ma l’asfalto asciutto al via di gara due.
Nonostante Stefano debba scattare dall’11esima piazza, complice le sfortunate qualifiche, subito dopo lo spegnersi del semafori è chiaro che l’assetto da asciutto trovato gli permette di guidare la moto come sa fare.
Bassi quest’oggi è incontenibile, a suon di giri veloci supera avversari su avversari e si porta velocemente sul gruppo di testa. Stefano si prende del tempo per studiare i piloti davanti a lui e quando è pronto non perde tempo, rompe gli indugi e si porta in testa alla corsa, una grande prova di forza vista la posizione di partenza.
Purtroppo il meteo bizzarro che ci ha afflitto per tutto il weekend ci mette ancora lo zampino, inizia a piovere copiosamente, impossibile proseguire ed infatti arriva immediatamente lo stop da parte della direzione di gara.
Nonostante Stefano fosse al comando al momento dell’esposizione della bandiera rossa, la classifica viene data come da regolamento al giro precedente, e così Bassi viene retrocesso in seconda posizione e vede così scappare una vittoria altrimenti strameritata.
A fine giornata il nostro Stefano porta i colori dell’Extreme Racing Service sul secondo gradino del podio della classifica assoluta, ma primo della sua categoria e dopo aver siglato anche il giro veloce in gara.
Stefano sei stato bravissimo, non mollare, siamo sicuri che l’appuntamento con la vittoria assoluta è solo rimandato! Magari, perché no, già a Misano il prossimo 28 giugno!
press Extreme
condividi Extreme con i tuoi amici...Share on Facebook
Facebook
Tweet about this on Twitter
Twitter
Share on Google+
Google+
Share on Tumblr
Tumblr
Share on VK
VK
Email this to someone
email