Gran finale al Mugello


Scarperia, 27 settembre 2015
E’ ormai giunta alla conclusione la Coppa Italia FMI 2015 con quest’ultimo round svolto al Mugello. Extreme Racing Service deve purtroppo fare a meno di Stefano Bassi ma Scarparti e Savegnano hanno infiammato il box con due maiuscole prestazioni che hanno messo il sigillo su questa bellissima stagione.
Sabato mattina turno unico di qualifica per Marco Savegnago, impegnato con la Yamaha R6 nella Michelin Power Cup, che dovrà affrontare una doppia gara in questo weekend. Nonostante il poco tempo a disposizione ed il freddo mattutino che rende difficile trovare aderenza, Marco è bravissimo ad qualificarsi in nona posizione, che gli permetterà di scattare dalla terza fila nelle due gare in programma.
Nel primo pomeriggio è già tempo di gara uno per Savegnago, aiutato da tutto il team Extreme Racing Service cerca la migliore concentrazione per affrontare per affrontare la prima gara del weekend. Marco scatta prontamente allo start, la lotta è serrata con un gruppo di avversari, e il continuo scambio di posizioni infiamma il pubblico del Mugello. Sotto la bandiera a scacchi Savegnago chiude in ottava posizione, distanziato di 1 millesimo di secondo dall’avversario che lo precede, distacco che da la misura della battaglia in pista!

Programma di gara tradizionale per Mario Scarpati, in pista su Kawasaki ZX10R nel trofeo amatori avanzato. Primo turno di qualifica positivo ma Mario non è soddisfatto della rapportatura montata sulla sua moto. Insieme ai tecnici Extreme si cerca una soluzione al problema e si decide di sostituire la corona posteriore. Il cambio da subito i suoi frutti e nel secondo turno a disposizione Mario cambia decisamente passo portandosi in 14esima posizione in griglia ma soprattutto dimostrando una costanza sul passo che rendono tutti ottimisti per la gara dell’indomani.

Domenica mattina un bel sole accoglie i piloti ed allo spegnersi del semaforo Mario scatta prontamente guadagnando subito posizioni al via. S’inserisce subito nella lotta per entrare nella top ten assoluta, migliorando costantemente le sue prestazioni sul giro nonostante la lotta serrata renda difficile seguire le traiettorie ottimali.
Ad ogni passaggio la lotta in pista si fa più intensa ed al muretto tutto il team è in tensione, che sfocia però in gioia quando alla fine dei dieci giri Mario transita sotto la bandiera a scacchi in settimana posizione assoluta che gli vale il secondo gradino del podio di categoria.

Dopo l’ottima performance di gara 1 è tempo di tornare in pista per Marco Savegnago. Per la prima volta chiamato all’impegno di una doppia gara nel weekend, Marco dovrà trovare la giusta carica e concentrazione per affrontare di nuovo gli avversari. Nonostante un pò di tensione alla partenza Savegnago da nuovamente il meglio di se portando chiudendo in ottava posizione assoluta e sfiorando nuovamente il podio di classe.
La stagione di Coppa Italia si è conclusa con grandi soddisfazioni, sportive e umane per i bellissimi rapporti che si son formati all’interno del team. Un grazie a tutti gli amici e tifosi che ci hanno supportato ed aiutato nella stagione. Ora vi aspettiamo fra due settimane, sempre qui al Mugello, per il gran finale con l’ultima emozionante tappa del Campionato Italiano Velocità.

press Extreme
condividi Extreme con i tuoi amici...Share on Facebook
Facebook
Tweet about this on Twitter
Twitter
Share on Tumblr
Tumblr
Share on VK
VK
Email this to someone
email