Brignoli ci prova a Misano


Misano Adriatico, 25 aprile 2015
Weekend di festa nazionale, weekend di gare, weekend di Campionato Italiano Velocità che inizia la sua stagione sul circuito romagnolo di Misano Adriatico intitolato a Marco Simoncelli. Extreme Racing Service lancia la sua sfida nella categoria 600 SuperSport con Luigi Brignoli in sella alla MV Agusta F3.
Con tutti i protagonista del CIV in pista fin dal giovedì per le prime prove è arrivato il momento di lottare, di confrontarsi con i migliori team e piloti nazionali, e fare di tutto per arrivare davanti.
Le prime prove libere confermano subito le ottime impressioni ricavate dai test precampionato, grazie all’ottimo lavoro svolto dal team Gigi può concentrarsi solo sulla guida ed affrontare i turni di prove ufficiali determinato a sfruttare al meglio il materiale a sua disposizione.
Dopo un primo turno entusiasmante che proietta Brignoli ed Extreme Racing in prima fila provvisoria, un’innocua scivolata nel secondo e decisivo turno priva Gigi della possibilità di migliorare e ci porta a scattare dalla seconda fila .
Pur mancando la prima fila il nostro giovane pilota ha mostrato un passo che ci rende consapevoli di poter lottare dal primo all’ultimo con i primi.

Il tempo corre veloce e siamo già a gara 1, allo spegnersi del semaforo Brignoli resta imbottigliato  alla prima curva  perdendo  alcune posizione e purtroppo secondi preziosi. Transita sotto il traguardo del primo giro in decima posizione a quasi 4 secondi dal vertice.  Gigi si lancia all’inseguimento dei primi, con un passo allineato con quello del leader di gara si porta all’inizio dell’ultimo giro in quinta posizione. Poco lo separa dal podio ed alla curva del Carro vede uno spiraglio, tenta di infilarsi ma l’anteriore perde aderenza con il nuovo asfalto e Gigi si ritrova in terra. Corre subito a rialzare la moto e riparte velocemente riuscendo nonostante la scivolata a chiudere decimo sotto la bandiera a scacchi.
“Ho visto una possibilità e ci ho provato – le parole di Brignoli al parco chiuso – mi spiace per la squadra ma ora abbiamo la conferma di essere vicino, domani è un altra gara e farò tesoro dell’esperienza CI SIAMO !! “.
Un pò di amaro in bocca nelle parole del team manager Caravita ma anche la consapevolezza di essere veramente vicino al vertice “peccato per la scivolata nell’ultimo giro ma Gigi oggi è stato bravissimo, ha dimostrato che siamo vicini e possiamo lottare per il podio, voglio ringraziare tutta la squadra e chi crede in noi , è solo la prima gara e siamo vicini, ora possiamo e dobbiamo solo crescere”
L’occasione per la rivincita si presenterà prestissimo, domani alle 16.20 la seconda gara del weekend, Extreme Racing e Luigi Brignoli vi aspettano in griglia!

press Extreme
condividi Extreme con i tuoi amici...Share on Facebook
Facebook
Tweet about this on Twitter
Twitter
Share on Tumblr
Tumblr
Share on VK
VK
Email this to someone
email