Luzzi a podio al Mugello


Bergamo, 10 settembre 2019

L’attività del team Extreme Racing Service non conosce sosta, nel weekend del 23/25 agosto la squadra ha partecipato alla manifestazione sportiva ottimamente organizzata da PromoRacing nella fantastica pista del Mugello.
Per l’occasione Extreme ha schierato in pista Fabio Signorelli e Carlo Carminati nel penultimo round del trofeo Italiano amatori, ed inoltre Nicholas Luzzi e Jack Mahaffy come wild card nella agguerrita Pirelli Cup 600. Un ottimo test in preparazione al round del Campionato Italiano Velocità e del National Trophy in programma proprio al Mugello dal 21 al 22 settembre.
Anche stavolta le bizze del meteo hanno caratterizzato il programma di gare. Signorelli e Carminati hanno comunque ottimizzato i turni a loro disposizione riuscendo costantemente a migliorarsi sino ad ottenere i loro best cronologici su questo tracciato. Prestazione che li ha portati a schierarsi in griglia di partenza rispettivamente in 31esima posizione Signorelli e 42esima Carminati, per lui una posizione che inganna in quanto è stato promosso in questa occasione dalla categoria Rookie e si è trovato a combattere con piloti della categoria superiore .
Purtroppo a causa di vari problemi tecnici a piloti in griglia la procedura di partenza è stata ripetuta più volte e ciò ha causato il surriscaldamento della moto di Signorelli con conseguente ritiro. Un vero peccato perché il nostro pilota era pronto a dare battaglia come sempre. Carminati invece si è galvanizzato in gara, a suon di sorpassi e giri veloci ha scalato la classifica sino a concludere in 28esima posizione. Bravissimo Carlo!
Il meteo incerto ha penalizzato particolarmente le sessioni di prova della Pirelli Cup non concedendo mai condizioni di pista ideali ed impedendo quindi ai nostri Mahaffy e Luzzi di trovare il giusto ritmo e quindi esprimersi al meglio, per Mahaffy anche una scivolata sul bagnato nelle FP2 del Venerdì. Quindi le posizioni in griglia di partenza ne hanno risentito facendo scattare Luzzi dalla 10ma casella e Mahaffy dalla 18esima.
Poco prima della partenza sul Mugello si è abbattuto un forte temporale costringendo tutti gli addetti ad un gran lavoro e decretando quindi gara bagnata.
Queste condizioni hanno esaltato le doti anfibie di Nicholas Luzzi che si è letteralmente scatenato passando addirittura a condurre la gara per qualche tornata e portandolo poi a concludere con una grandissima seconda posizione finale battuto solo da Fabrizio Lai, pilota di caratura mondiale. Un podio eccellente anche per gli ottimi crono che danno ottime indicazioni per la prossima gara del National Trophy che Nicholas disputerà proprio qui .
Purtroppo Mahaffy, nelle condizioni in cui già il venerdì era incappato in una caduta, non ha mai trovato il giusto feeling ed ha preferito ritirarsi dopo poche tornate per evitare con un ulteriore caduta di compromettere la gara del CIV che lo vedrà protagonista a fine settembre.
“In questo particolare weekend – parla Paolo Caravita, team manager Extreme – abbiamo schierato sia i nostri piloti militanti nella Coppa Italia che quelli in ambito CIV con i relativi staff. Sono davvero felice perché l’armonia e la grande collaborazione che si è immediatamente creata hanno dato frutto a grandi prestazioni di squadra. Sono particolarmente felice per il nostro Nicholas Luzzi ed il suo bellissimo secondo posto, una grande iniezione di fiducia in vista del rush finale del suo campionato. Bravo anche Carlo Carminati promosso dalla Rookies Cup all’amatori 1000 dove ha davvero ben figurato. Mi spiace molto invece per Fabio Signorelli davvero sfortunato e per Jack Mahaffy che non ha mai trovato il giusto feeling in tutto il weekend.”
Appuntamento a tutti al Mugello dove dal 19 al 22 settembre il team Extreme sarà impegnato nel quinto appuntamento di gara del Campionato Italiano Velocità.

press Extreme

condividi Extreme con i tuoi amici...Share on Facebook
Facebook
Tweet about this on Twitter
Twitter
Share on Tumblr
Tumblr
Share on VK
VK
Email this to someone
email