Stirpe domina al Mugello


Bergamo, 26 settembre 2019

Dopo la pausa estiva i protagonisti del CIV sono tornati in pista lo scorso al Mugello per il penultimo appuntamento stagionale.
Novità in pista per Extreme Racing Bardahl, nel finale di stagione mancherà Jack Mahaffy, assente per motivi personali del pilota, sostituito in sella nostra MvAgusta dal giovane Manuel Mazzullo, che finirà la stagione con noi grazie all’accordo con l’RGR Team di Davide Giuliano con cui era impegnato nel CIV Moto3.
Davide Stirpe, dopo aver assaporato la vittoria a Misano Adriatico, è tornato più determinato che mai dalle vacanze e lo dimostra già dalle prove libere con un passo gara da record. Mazzullo è alla sua prima esperienza in sella ad una seicento, il salto dalle piccole cilindrate è davvero grande, ma dimostra di saper lavorare al meglio insieme al team.
Nel primo turno di qualifica il campione 2017 Davide Stirpe mette subito a segno un tempo che pare inarrivabile per gli avversari, relegando il primo degli inseguito a ben 7 decimi. Mazzullo ha il compito di fare strada ed esperienza senza stare troppo a guardare il cronometro, ed il 29 tempo provvisorio non rispecchia sicuramente il valore del pilota.
Nel secondo e definitivo turno di qualifica Davide non riesce a migliorare, gli avversari si avvicinano ma nessuno riesce a battere il suo tempo, che gli vale così la seconda pole position stagionale. Migliora decisamente anche Mazzullo, che continua ad abbassare i suoi riferimenti cronometrici ad ogni uscita e guadagna una posizione in griglia.
Si spegne il semaforo di gara 1 e Stirpe sfrutta al meglio la pole position portandosi subito in testa al gruppo. Col passo gara dimostrato nelle prove Davide impone subito un ritmo altissimo alla gara cercando di scappare, ma complice anche i giochi di scia sul lungo rettilineo del Mugello il piano non riesce. Comunque gli avversari anche sfruttando la sua scia non sono in grado di attaccarlo e Davide rimane in testa alla corsa fino a tagliare il traguardo davanti a tutti, conquistando una netta e meritatissima vittoria. Poca fortuna invece per Manuel Mazzullo che viene coinvolto in una scivolata alla curva del Correntaio causata da un contatto con un avversario, nessuna conseguenza per il pilota, solo tanta voglia di tornare in sella.
Domenica il meteo svolta al brutto, dopo il warm up bagnato la partenza di gara avviene su pista umida ma che sta asciugandosi. Tutti i piloti sono al via con gomme da asciutto anche se le condizioni non sono le migliori, Davide si porta nel gruppetto di testa dove tutti sono molto guardinghi. Nel corso del settimo passaggio comincia purtroppo a piovere e la gara deve subire uno stop. Alla ripartenza in condizioni di bagnato la pista è resa davvero scivolosa dalla presenza di parecchio filler e Stirpe incappa purtroppo in un innocua scivolata. In queste condizioni proibitive emerge invece Mazzullo, che dalla 28esima posizione in griglia risale giro dopo giro fino all’11esima posizione sotto la bandiera a scacchi, conquistando i primi cinque punti già nel suo primo weekend in sella alla nostra MvAgusta.
“Sono davvero fiero e felice del lavoro fatto da tutto il team – commenta il team manager Paolo Caravita – ancora una volta il nostro fantastico gruppo ha dato una prova di forza impressionante. Per la grande vittoria di Davide giustizia è fatta dopo il fattaccio di Misano, circa Manuel Mazzullo devo ringraziare Davide Giuliano per la bellissima collaborazione nata e che mi auguro possa durare a lungo nel tempo. Abbiamo avuto la dimostrazione che ragazzi giovanissimi provenienti dalle piccole cilindrate possono essere molto rapidamente competitivi sulle 600SS, noi vogliamo crescere i giovani talenti e crediamo di averne trovato uno”

press Extreme

condividi Extreme con i tuoi amici...Share on Facebook
Facebook
Tweet about this on Twitter
Twitter
Share on Tumblr
Tumblr
Share on VK
VK
Email this to someone
email