Asfalto infuocato a Misano


Misano Adriatico, 29 luglio 2018

Nel mezzo della stagione estiva i piloti del Campionato Italiano Velocità sono tornati in pista lo scorso fine settimana al Misano World Circuit, per un weekend infuocato dal sole e dalle battaglie in pista.
Ormai passata la metà campionato, Extreme Racing Service ed il suo pilota Davide Stirpe si presentano a Misano in piena lotta per confermare il titolo di campione italiano SuperSport in sella alla nostra Mv Agusta F3 Bardahl Italia, affiancato da Andrea Bolognesi e Nicholas Luzzi che si stanno abituando in fretta a frequentare la zona punti di CIV e National Trophy 600.
Weekend che inizia subito con il piede giusto nei turni di qualificazione, con Stirpe molto aggressivo che agguanta la prima fila con il terzo tempo e Bolognesi che si qualifica in 18esima posizione con un giro velocissimo ad solo un secondo di distacco dalla pole position. La SuperSport 600 del CIV ha un livello altissimo raggiunto da molti piloti, e nonostante un tempo di notevole valore Andrea resta lontano dalle prime file.
Nel National Trophy 600 il nostro Nicholas Luzzi si qualifica in 19esima posizione sulla griglia di partenza, mostrando un passo veloce in vista della gara ma faticando ancora a trovare il giusto guizzo sul giro secco nelle difficili prove di qualificazione.
Allo start di gara 1 sabato pomeriggio l’asfalto è bollente e subito dalle prime fasi è chiaro dai box che Stirpe ha qualche difficoltà di grip non prevista. Spinge al massimo per restare agganciato al gruppetto di testa ma negli ultimi giri è costretto ad accontentarsi della sesta posizione. Bolognesi parte subito male perdendo alcune posizioni al via, ma con una gara grintosa rimonta fino alla 17esima posizione sotto la bandiera a scacchi.
Bellissima partenza invece per Luzzi nel National Trophy, che lo lancia verso una bellissima gara in cui grazie a sorpassi da antologia guadagna a gran voce la zona punti con un 11esima posizione che vale oro, migliorando di oltre mezzo secondo il suo tempo di qualificazione.
Grande lavoro al box Extreme da parte di tutti i tecnici per migliorare il comportamento delle moto in vista di gara 2. Davide sembra subito giovarsi del lavoro svolto ed a metà gara si porta alla testa della corsa. Negli ultimi giri la lotta serrata consiglia Davide di pensare al campionato chiudendo in quarta posizione. Ancora qualche problema in partenza per Bolognesi che transita al primo giro in terzultima posizione, Andrea non è però pilota che si arrende e giro dopo giro risale fino ai piedi della zona punti in 16 posizione.
Abbiamo lavoro tanto e raccolto meno di quanto avremmo voluto – parla il team manager Caravita – ma con Davide siamo a soli sette punti dalla testa del campionato, decisamente meglio che 12 mesi fa, ed Andrea nonostante alcuni problemi in partenza ha dimostrato di essere molto veloce. Nel National Trophy Luzzi ha fatto vedere ancora una volta il suo valore con una gara maiuscola, son molto felice della sua crescita
Il CIV ora va in vacanza per tutto il mese di agosto, ma noi continueremo a lavorare sodo in vista del gran finale del Mugello e Vallelunga, appuntamento a tutti il weekend del 22/23 settembre fra le colline toscane.

press Extreme

condividi Extreme con i tuoi amici...Share on Facebook
Facebook
Tweet about this on Twitter
Twitter
Share on Google+
Google+
Share on Tumblr
Tumblr
Share on VK
VK
Email this to someone
email